BLOG

07/09/2016

Cosa mangiare dopo un intervento di chirurgia orale.

A seguito di un intervento di chirurgia orale o di chirurgia parodontale e comunque in presenza di una ferita nel cavo orale e' opportuno seguire una dieta basata su cibi morbidi, facili da masticare, che non interferiscano con la zona operata per permettere alla ferita di guarire senza problemi.

COSA MANGIARE DOPO UN INTERVENTO?
Cibi duri o gommosi, cibi piccanti, fritti o molto saporiti, dovrebbero essere eliminati dalla dieta post-intervento. La masticazione di cibi duri o gommosi comporta delle sollecitazioni  nel cavo orale con il rischio elevato che frammenti di cibo vadano a impattare sulla ferita destabilizzandola e contaminandola fino ad ostacolare la cicatrizzazione e il processo di guarigione. I cibi piccanti o molto saporiti possono causare irritazione alla ferita e dolore.

Inoltre  e' preferibile consumare cibi con un basso contenuto di acidi  ed evitare  frutta con la buccia e con i semi. I semi sono difficili da masticare e possono provocare dolore nel cavo orale e potrebbero insinuarsi nella ferita.
Alcuni alimenti consigliati sono:

  • Purea di frutti di bosco (senza buccia e senza semi)
  • Banane mature
  • Fette di avocado maturo
  • Frutta cotta
  • Succhi di frutta
  • Verdure cotte
  • Purea di patate
  • Semolino
  • Vellutate
  • Creme di verdura
  • Crema di zucca
  • Pomodori maturi spellati e privi di semi
  • Uova strapazzate
  • Latte
  • Crema di formaggio o formaggio morbido
  • Tofu
  • Maionese
  • Polpette di carne di vitello, manzo e agnello teneri
  • Polpette di carne di pollo o tacchino
  • Tonno, salmone o altro pesce
  • Farina di avena
  • Minestra di cereali
  • Pasta
  • Crepes
  • Pane morbido senza crosta
  • Toast alla francese senza crosta
  • Brodo
  • Zuppe vegetali
  • Frappe'
  • Gelati
  • Caffe'
  • The
  • Infusi vari

I cibi morbidi e debitamente sminuzzati devono essere preferibilmente introdotti in bocca nella parte piu' lontana dalla zona operata, deglutiti o masticati con attenzione, facendo in modo che il bolo alimentare resti lontano dalla ferita. I cibi preferibilmente non devono essere caldi, anzi, nella prima giornata post intervento e' preferibile alimentarsi con cibi relativamente freddi (i gelati sono ideali).

Molto importante evitare l'utilizzo della cannuccia che puo'  provocare in bocca una pressione negativa che influisce sulla stabilita'   della ferita e quella che tecnicamente si chiama cavita' secca.

E per non rinunciare ai dolci ...

  • Gelati
  • Sorbetti
  • Dolci gelatinosi
  • Mousse di frutta
  • Crema pasticcera
  • Miele
  • Zuppa inglese
  • Budino
  • Cioccolato fuso
  • Torta soffice senza nocciole o frutta secca
  • Biscotti morbidi

Inoltre consigliabile evitare il consumo di dessert contenenti nocciole o frutta secca. Infatti, subito dopo aver subito un intervento orale, e' opportuno consumare cibi liquidi, in quanto le ferite devono ancora cominciare la fase di cicatrizzazione.

Mario Gisotti

condividi su:
SIO Socio Attivo © 2016 Dott. Mario Gisotti - P.IVA 05948680722 - C.F. GSTMRA70C18E038G
Iscrizione all'Ordine Provinciale dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri di Bari - Albo Odontoiatri n°1215
Code: Netik - Gioia del Colle (BA) Design: Spinjam